l'informazione di Panarea (a cura dell'Associazione Ama Panarea)
Panarea, GUIDA ALLE VACANZE - Giornale dell'isola - il portale di informazione e notizie dell'isola di Panarea su turismo, trasporti, alberghi, ristoranti, hotel, flora, fauna, geologia, storia, archeologia. Per chi Ama Panarea
Torna alla pagina precedente

Il Parere di Pina: ho subito un grave danno dalla Siremar (18/04/2017 - 16.38)
Milazzo, camion diretto a Panarea bloccato nel porto. La Siremar si scusa con l'operatrice... LEGGI ANCHE notiziarioeolie.it
Avvia la stampa di questo articolo

Invia questo articolo


Milazzo - Camion carico di derrate alimentari diretto a Panarea è rimasto bloccato nella città mamertina. L'autista del mezzo stava per imbarcarsi sul traghetto della Siremar, ma visto il biglietto i marittimi appuravano che le misure non corrispondevano (5 metri dichiarati contro i 6 e mezzo ufficiali). A quel punto invitavano l'autista a cambiare il biglietto.
Fatto sta che impiegava parecchio tempo ed il comandante della nave partiva alla volta delle Eolie. Tra le proteste dell'autista che ritornato sulla banchina non trovava la nave e dell'operatrice di Panarea che non riceveva la merce.
Tra l'altro non la potrà ricevere neppure domani perché non vi sono collegamenti con traghetto alla volta della piccola isola. Di conseguenza avrà danni non indifferenti, considerato che le strutture turistiche alberghiere sono piene di turisti.
La società tuttavia con il dirigente Sergio La Cava ha telefonato all'operatrice per giustificarsi dell'inconveniente e ha anche inviato una nota firmata dall'amministratore delegato Vincenzo Franza oltre che alla stessa operatrice, anche al sindaco Marco Giorgianni.


LA LETTERA DI SCUSE DELLA SIREMAR:

Al sig. Sindaco del comune di
LIPARI
Al sig. Presidente circoscrizione di
PANAREA

Oggetto: mancato imbarco camion vettovaglie.


Riteniamo opportuno scusarci con le SS.LL. e con le comunità da Loro rappresentate per il mancato imbarco del camion che avrebbe dovuto in data odierna trasportare vettovaglie e generi alimentari verso I'lsola di Panarea, ma anche motivare e argomentare la genesi dell'accaduto.
Nell'ambito della riorganizzazione susseguente al subentro di Caronte & Tourist Isole Minori nella gestione del comparto navi della flotta ex Siremar, si è giudicato indispensabile avviare anche un sistema di controlli allo scopo di verificare la regolarità delle procedure di bigliettazione e imbarco dei mezzi a bordo.
Ciò al fine più generale di rendere la pratica quotidiana della legalità il fattore permeante della cultura aziendale, ma anche di recuperare risorse da investire nell'indispensabile opera di manutenzione ed efficientamento di un naviglio non certo in condizioni ottimali.
In quest'ambito, il mezzo che avrebbe dovuto trasportare le derrate a Panarea si è presentato
stamattina all'imbarco con un biglietto non corrispondente all'effettivo metraggio ed è stato dunque rimandato in biglietteria per la riemissione corretta del titolo di viaggio. Nelle more di quest'operazione, la nave salpava e il mezzo rimaneva a terra.
Si è probabilmente trattato di un eccesso di rigore, del quale non possiamo che scusarci, impegnandoci per il futuro a una gestione improntata a maggior duttilità purché rispettosa delle regole che ci sono tra l'altro imposte dagli enti concessionari e di controllo.
Cogliendo l'occasione per formulare i nostri migliori auguri per le imminenti Festività pasquali, porgiamo i nostri più distinti saluti.

Dott. Ing. Vincenzo Franza

Milazzo 14 aprile 2017