l'informazione di Panarea (a cura dell'Associazione Ama Panarea)
Panarea, GUIDA ALLE VACANZE - Giornale dell'isola - il portale di informazione e notizie dell'isola di Panarea su turismo, trasporti, alberghi, ristoranti, hotel, flora, fauna, geologia, storia, archeologia. Per chi Ama Panarea
Torna alla pagina precedente

Il Parere di Pina: lo Stato e Il Comune non possono risparmiare sulla pelle nostra (10/03/2018 - 16.56)
Leggi anche notiziarioeolie.it
Avvia la stampa di questo articolo

Invia questo articolo


L'inverno è lungo anche per Panarea. L'unica certezza che abbiamo in questa isola "bedda" è che paghiamo le tasse tutto l'anno anche se i servizi non ci sono sempre.
L'isolamento causato da un porto ancora al buio, che è buono solo per la normale amministrazione, la furia del vento e del mare, la mancanza di un servizio d'ordine continuo, fanno aumentare la rabbia e le lamentele. Noi siamo i maltrattati. Nessun politico apre un tavolo tecnico e dice: le attività di Panarea devono godere di una detrazione fiscale perché lo Stato non funziona 365 giorni l'anno. Lo Stato e Il comune non possono risparmiare sulla pelle nostra e dei nostri figli. Equità fiscale democratica. Questo serve. Anche pochi euro da togliere a alle partite Iva di Panarea, a quelle che sono presenti tutto l'anno. Serve un aiuto. E' necessario un segnale da parte delle autorità che poi dovrebbero essere i servitori del popolo che suda e che tiene in piedi la baracca prima che si sfasci tutta.

Pina Cincotta Mandarano