Il Parere di Pina: turismo a Panarea, fuori stragione sono solo spese

24/04/2019 @ 10.13

Anche Panarea cerca di fare i conti con tutta questa ricchezza che ha portato il turismo. Oggi si può dire che gli anni d'oro sono passati. Oggi chi deve pagare personale, tasse, affitti, acqua, luce, gas e adoperare prodotti di qualità, alla fine raccoglie solo le briciole che non bastano per le 20 ore di lavoro al quale il proprietario di una attività turistica deve sottostare visto il breve periodo stagionale. Per il resto dell' anno restare aperti vuol dire rimetterci soldi e salute.

Pina Cincotta Mandarano

stampa questa notizia